Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Magazine online di Orzinuovi

Bassa Voce

Scritto da
in Musica

Cetra di Apollo 14 – 27 giugno 2018

Giugno 04 2018
La voce di Verdi La voce di Verdi

Nella suggestiva cornice del Castello di Padernello ritorna “La Cetra di Apollo – notturni in musica”, tre splendide serate organizzate da Parma OperArt, Fondazione Castello di Padernello e Cassa Padana Bcc. Anche quest’anno gli eventi non mancheranno di stupire il pubblico per qualità e originalità; il luogo poi contribuirà alla magia di queste notti d'estate.

Giovedì 14 giugno alle ore 21.30 “Mosaico musicale”, un concerto cameristico del “Trio Verdi” apre la rassegna. Si comincia così con un gradito ritorno, quello del M° Roberto Barrali – che lo scorso anno ha tenuto il recital per solo pianoforte su Astor Piazzolla – e del soprano Angela Gandolfo, già ospite al Castello di Padernello. Si prevede inoltre l’accostamento del violoncello di Giorgio Fiori, eccellente musicista che si esibisce in coppia con il M° Barrali da diversi anni ottenendo sempre grandiosi successi. Il programma prende il titolo di “Mosaico Musicale” poiché prevede brani di diversi autori e compositori e alla voce lirica – con romanze di Donizetti, Bellini, Puccini – accosta momenti di pura melodia concertistica per violoncello e pianoforte di Chopin o Listz o Debussy, fino alle canzoni napoletane per finire con Edith Piaf.


Si prosegue giovedì 21 giugno con il concerto del vincitore del “Niccolò Paganini Guitar Festival” che si si svolge nel mese di maggio. Presto sapremo il vincitore!

La rassegna si conclude mercoledì 27 giugno con La voce di Verdi, concerto lirico-vocale dedicato alla vocalità verdiana, ispirato alle voci baritonali e mezzosoprano, registi vocali fondamentali nell'opera di Verdi. Verdi conferisce un ruolo di protagonista alla voce baritonale, così come il mezzosoprano assume con Verdi particolare rilevanza. Si unisce inoltre la voce soprano al fine di completare e rendere possibili i duetti.Il soprano Rui Yang Xu, eccezionalmente in Italia per perfezionare l'interpretazione vocale con il M° Renato Bruson, vanta una brillante carriera in ascesa, nonostante al sua giovane età. Il mezzosoprano Antonella Di Giacinto, di Palermo, ha voce possente e cipiglio interpretativo destinati ad una brillante carriera nel repertorio Verdiano e non solo. Mentre il baritono Giacomo An, nato in Corea del Sud e da diversi anni in Italia per lo studio del canto, predilige il repertorio Verdiano. Entrambi si stanno perfezionando con il M° Bruson. Il concerto vedrà esibirsi gli artisti con l’accompagnamento al pianoforte di Iulia Relinda Ratiu, pianista ungherese, in romanze quali “Pietà, rispetto, amor” (Macbeth), “Arrigo ah parli a un core” (I Vespri siciliani), “Ernani involami”, ma anche duetti quali il duetto per soprano e mezzosoprano dall’Aida o il duetto soprano-baritono dal Trovatore, e altri brani che non mancheranno di conquistare il pubblico.

Etichettato sotto

Redazione

Communitas Associazione Culturale

Cell: +39 3397545417

Cell: +39 3396344517

scrivici una mail

Newsletter