Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Magazine online di Orzinuovi

Bassa Voce

Scritto da Ed. Angolazioni

Lacrime di memoria

Gennaio 03 2016

LACRIME DI MEMORIA – ed. Angolazioni, il nuovo libro, appena pubblicato, di Alessia Tagliabue, giovanissima scrittrice di soli 14 anni, che ha già pubblicato Passione e ragione, le due metà di una regina di Francia, premiato al 2° posto ad un concorso nazionale di Ancona su 630 concorrenti. Ha pubblicato inoltre qualche racconto.

Lo scenario storico di ‘Lacrime di memoria’, ben delineato, è quello della seconda guerra mondiale. Il racconto di queste vite, si svolge nella Praga di quegli anni e nel campo-ghetto di Theresienstad, dove Ester la protagonista, una ragazza ebrea di 15 anni, verrà trasferita dopo la cattura da parte dei tedeschi, insieme a chi resta della sua famiglia e ad Hans, un giovane soldato biondo, di cui lei si era innamorata, anche se tedesco. Tedesco traditore dei tedeschi. Vivranno momenti tragici, affrontati facendo ricorso alla loro forza giovane e compulsiva, abbarbicati al senso critico nei confronti di una storia che vivono dall’interno, dalla quale cercano in tutti i modi di non farsi travolgere. Una sorte che avrebbe potuto renderli al pari delle bestie: ma loro si provano, si esaminano per scoprire che finchè percepiscono in sé stessi dei sentimenti non saranno trasformati in bestie. “….Ester si trovava nel campo di Theresienstadt. Le balenò come una rivelazione un pronostico tragicamente vero: le bestie non vogliono niente. Le bestie vanno a impulsi, le bestie si fanno guidare, le bestie non pensano. Seguì un’altra intuizione, una nuova folgorazione: questo era il potere dei tedeschi. Non erano le forze aeree: quelle la RAF le aveva sconfitte. Non erano le forze via mare o via terra: in Africa e in Grecia avevano perso, inizialmente. Non era il potere del Führer, anche se quello era molto grande. Non erano i soldati. L’arma segreta dei tedeschi era la loro capacità di annullare dall’interno le persone…” Alessia Tagliabue riflette e fa riflettere sugli orrori della guerra, cerca di capire, con la freschezza e la positività dei suoi 14 anni quali siano le parti da detestare, da condannare, ma cerca almeno un ritaglio di esempio da mantenere: lo trova, nell’essenza di ogni persona buona, nel simbolo positivo del soldatino tedesco che si ribella a quelli della sua specie, a cominciare dal padre, gerarca nazista, per abbracciare i valori condivisi dall’umanità. Un’umanità rappresentata da esseri che in quel frangente apparivano la parte debole, fragile, pur essendo, in realtà, quella autentica, quella da salvare. E in effetti dopo varie peripezie si salvano e con loro stessi salvano una parte dell’essere umano, quella buona. Sono riflessioni profonde quelle che ci presenta Alessia, riflessioni di una ragazza che con gli occhi da adolescente un po’ cresciuta, medita sui comportamenti di adulti crudeli, folli, annientati però a loro volta, dopo molte sofferenze, dalla vita che non resiste alle molte forze interiori, da quella di sopravvivenza a quella degli affetti familiari, non resiste all’entusiasmo di un amore nato acerbo, tra rovine e distruzione, che matura velocemente, per dare i suoi frutti alla storia.

Il libro verrà presentato in prossimità del ‘Giorno della memoria’ presso la Biblioteca di Castelvetro piacentino il 15 Gennaio alle ore 20.30, dall’Assessore alla cultura Pier Luigi Fontana e dalla Presidente del Circo dei lettori Elena La Rosa e da Paola Cominotti presso la Biblioteca di Marcheno il 29 gennaio alle ore 20.30 dall’Assessore alla cultura Roberto Gitti e da Paola Cominotti e successivamente presso scuole ed altre biblioteche comunali. E’ disponibile in tutte le librerie e su Amazon.

Titolo Lacrime di memoria
Autore Alessia Tagliabue
Editore Angolazioni
Collana Absolute beginners
ISBN 978-88-98993-11-6
Peso di sped. 354 g
Pagine 262

Acquista online

Etichettato sotto
Ultima modifica il Domenica, 03 Gennaio 2016 21:48

Redazione

Communitas Associazione Culturale

Cell: +39 3397545417

Cell: +39 3396344517

scrivici una mail

Newsletter