Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Magazine online di Orzinuovi

Bassa Voce

Scritto da Volontarie Sportello Antiviolenza Orzinuovi

Inaugurazione panchina rossa a Orzinuovi

Febbraio 16 2020
Siamo orgogliose di invitarVi all’inaugurazione della nostra panchina rossa. Inaugurazione panchina rossa Domenica 8 marzo 2020 ore 10.30 in via Marconi a Orzinuovi (BS).

L’ Associazione Rete di Daphne ringrazia i tanti silenziosi sostenitori, l’Amministrazione Comunale, l’artista Silvia Trappa e il signor Gianni che l’ha realizzata.

Enrica, Claudia, Maria Grazia, Chiara, Alice, Catia, Lucia, Luisa, Alessandra, Maria Rosa, Daniela, Marita, Eugenia, Latifa, Annalisa, Marilena, Clara, Giulia, Giovanna, Carla, Paola, Raffaella, Claudia

Donne volontarie Associazione Rete di Daphne
Sportello di Ascolto di Orzinuovi

(Per primo Karim Cherif ha dipinto e installato 21 panchine rosse a Torino nell’ambito di un più ampio progetto di promozione di una campagna contro la violenza sulle donne. Un simbolo che dal 2016 trova collocazione in moltissimi spazi dei diversi comuni italiani e sono sempre più diffuse.)

Non è più soltanto un simbolo architettonico riconoscibile nell’ambito delle azioni di difesa dei diritti delle donne e/o in difesa del femminicidio: è uno spazio idealmente “occupato” dalle donne cadute vittima di violenza e una voce che non si può ignorare, proprio perché macchiata dal rosso del sangue; è una riflessione su un tema che non deve mai rimanere inascoltato ne’ accantonato. La panchina rossa è spesso soggetta a ferite e danneggiamenti da parte chi opera con leggerezza atti vandalici, ma posta a simbolo e bene in vista, non può essere ignorata e oltre a celebrare momenti tristi nella vita di molte, troppe, donne e famiglie, assume il significato di monito e voce perché non accada più e perché le nuove generazioni riflettano sui propri comportamenti, crescendo nel rispetto della persona e della donna in particolare, del suo corpo e dei suoi sentimenti.

L’iniziativa è stata fortemente voluta e sostenuta dalle Volontarie dello Sportello di ascolto, facente capo all’Associazione Rete di Daphne e operante dallo scorso ottobre ad Orzinuovi, che per la sua realizzazione ha voluto una misura “over”, perché non passi inosservata, un disegno a cura di una artista, donna, orceana: Silvia Trappa, che ha impresso valore e significato ai simboli utilizzati: la catena di donne= unione, forza - la mano= azione, protezione - l’orecchio = ascolto e posizionata nell'aiuola di Via Marconi, zona di passaggio e ben visibile, che adeguatamente riqualificata con piante e fiori, crea un contesto armonioso, dai colori neutri in cui spicca questo rosso acceso. La sensibilità e la generosità di molti donatori, anche spontanea, verso la Associazione ha permesso di sostenerne il carico economico.

Molte le donne che oggi trovano il coraggio di denunciare e lottano per uscire da situazioni vecchie e incancrenite, molte ancora subiscono nel silenzio e nell'oblio: per mancanza di forza, di risorse economiche, informazione, ma soprattutto appoggio. Quell’appoggio e quell’ascolto che è la mission del progetto A.R.I.A. Franciacorta che ora ha voce anche nel nostro Distretto Ambito 8, con il gruppo ad oggi di 22 volontarie, donne, di diversa età e formazione, appositamente formato e in aggiornamento costante, che forniscono ascolto, accoglienza e accompagnamento alle donne vittima di violenza, mettendo in atto tutte le azioni necessarie a sostenere la donna che chiede aiuto, sia essa vittima di violenza psicologica, fisica, sessuale, economica sino all’allontanamento e messa in protezione. A ciò provvede l’Associazione Rete di Daphne con sede ad Iseo, che gestisce il Centro Antiviolenza e gli sportelli di ascolto e che fornisce oltre ad ospitalità e protezione, assistenza psicologica e legale gratuita, con personale specialistico dedicato.


La spilletta con il disegno di Silvia Trappa con lo slogan: Stop violenza sulle donne, sarà distribuita durante l'inaugurazione della panchina rossa di Orzinuovi.


Ultima modifica il Lunedì, 17 Febbraio 2020 10:18
Download allegati:

Redazione

Communitas Associazione Culturale

Cell: +39 3397545417

Cell: +39 3396344517

scrivici una mail

Newsletter