Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Magazine online di Orzinuovi

Bassa Voce

Scritto da
in ARTE

E il treno va - Inaugura sabato 11 Novembre alle 18,00

Novembre 05 2017

E IL TRENO VA

Un progetto e una mostra di L.A.M. (Laboratorio d’Arte Marmellata)
Inaugurazione 11 Novembre 2017 ore 18,00
11 /26 Novembre
Rocca di Orzinuovi - piazza Garibaldi, Orzinuovi (Bs)
ORARI Venerdì e Sabato ore 16.00/19.00, Domenica ore 10.00/12.00 e 16.00/19.00

Una delle caratteristiche che hanno dato vita al L.A.M. è l’attenzione che esso pone al territorio, osservandolo come un insieme di valori fra i quali emergono in particolar modo i rapporti affettivi che costruiscono così un legame con esso come sede di attività e di relazioni. Il territorio, quindi, visto come un sistema vitale che può evolvere al minimo cambiamento se vi è evoluzione dei soggetti, e gli effetti non si limitano solo al suo interno, non trovano confini. Se le risorse di un territorio sono date dalla qualità delle persone queste si formano nella conoscenza delle attitudini del territorio come la sua storia, la cultura, le tradizioni, le competenze.

Abitare senza memoria e in modo distratto sembrerebbe invece ciò che un’economia globalizzata persegue nel conseguimento della massima efficienza in termini di sistema globale a scapito dell’organizzazione di valori costituiti precedentemente, rischiando di cancellare le identità specifiche dei luoghi.Il territorio, per il L.A.M, porta sempre il nome del luogo specifico in cui si trova ad operare, con il carico di problemi grandi e piccoli che segnano la vita della comunità. Ad Orzinuovi, dopo aver ricordato il fantasma del campanile ora il laboratorio si presenta con una mostra sulla memoria della stazione ferroviaria chiusa nel 1956 per motivi mai del tutto chiariti.

Piero Almeoni, Rubens Almeoni, Giulio Baronchelli, Marilì Bertelè, Alessandra Buffo, Chiara Frassine, Elisa Amadei Frassine, Francesco Frassine, Mirella Frassine, Giuliana Giuliani, Matilde Giuliani, Rita Giuliani, Sergio Magli, Tania Nocco , Luca Omassi, Oscar Ottonelli, Giannino Piazza, Sem Quadrelli, Daniele Zahami, Marcello Zahami, Claudio Zuccotti, Mariuccia Zuccotti, Greta Rositano, Ardian Berisha, Robert Samson, Marius Toni Samson, Letizia Nulli, Fabrizia Appiani, Tomaso Tomasoni.



Si ringraziano per la collaborazione: Giorgio Ferrari per le ricerche storiche e per le immagini fotografiche, Spartaco Rubagotti e Gabriele Forbice.

Per informazioni: Fondazione Enrico Nolli Onlus via Secondo Martinelli 5/b 25034 Orzinuovi (bs) - tel.030994511 - Fax 0309945100 – Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
oppure Piero Almeoni tel. 3397208443 – Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Domenica, 05 Novembre 2017 23:03
Altro in questa categoria: Precedente Vestire le distanze

About

  • Chi è Communitas? Anzi chi siamo? Siamo una Associazione Culturale che cerca di fare girare un po’ di idee per la Bassa Bresciana.

    Leggi tutto...

Redazione

Communitas Associazione Culturale

Cell: +39 3397545417

Cell: +39 3396344517

scrivici una mail