Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Magazine online di Orzinuovi

Bassa Voce

Scritto da LAM
in ARTE

Evidenze invisibili - sguardi alle sculture del territorio orceano

Aprile 14 2019
Particolare di un'opera del Laboratorio d'arte Marmellata Particolare di un'opera del Laboratorio d'arte Marmellata

Un progetto e una mostra di L.A.M. (Laboratorio d’Arte Marmellata) – Fondazione Enrico Nolli Onlus

“Evidenze invisibili” sguardi alle sculture del territorio orceano - con catalogo

Inaugurazione: 26 Aprile 2019 ore 18,00

Dal 26 Aprile al 12 Maggio

Rocca di Orzinuovi, sala Martinazzoli, piazza Garibaldi, Orzinuovi (Bs)

Orari apertura: Venerdì e Sabato ore 16.00/19.00, Domenica ore 10.00/12.00 e 16.00/19.00

Il L.A.M. (Laboratorio d’Arte Marmellata)dimostrando ancora una volta il suo legame con il territorio, si propone con questo progetto di rivalutare, interpretandole, le opere d’arte più silenziose, testimoni di un tempo passato e presente, punto di riferimento urbanistico la cui presenza è identitaria di un luogo. Nient’altro che una passeggiata per le piazze e le vie della nostra cittadina, con la voglia ogni tanto di alzare lo sguardo rimanendo meravigliati o compiaciuti delle opere plastiche che, nella loro bellezza e significato, aprono pagine di storia presente e passata del territorio in cui siamo e viviamo. Il catalogo e la mostra pongono per la prima volta l’attenzione al patrimonio artistico scultoreo esterno del nostro territorio. Inoltre, avendo chiesto all’Architetto Pietro Alessandro Platto uno studio più approfondito ed esteso delle opere scultoree comprese le lapidi e la scelta di alcune sculture del cimitero orceano, verrà presentato in mostra il libro “Orzinuovi: itinerari di un museo all’aperto”, il libro è finanziato dalla Cooperativa Sociale “La nuvola”.

Il L.A.M. – nato nel 2008 nella sede della Fondazione Enrico Nolli Onlus in cui è ospitato e sostenuto, svolge pratiche artistiche che rendono visibili le qualità individuali delle persone anche con progetti collettivi. La partecipazione è aperta a chiunque voglia compiere un’esperienza artistica nel fare relazionale dove la diversità è vista come ricchezza e stimolo, con uno sguardo rivolto alla comunità e al territorio. Quest’ultimo è oggetto di costante osservazione e indagine da parte del L.A.M. che ha rivolto e rivolge il suo interesse ad ambiti che riguardano la riflessione critica, la memoria, l’urgenza, l’attenzione.

Piero Almeoni, Rubens Almeoni, Giulio Baronchelli, Marco Bevilacqua, Marilì Bertelè, Alessandra Buffo, Chiara Frassine, Elisa Amadei Frassine, Francesco Frassine, Mirella Frassine, Giuliana Giuliani, Matilde Giuliani, Rita Giuliani, Sergio Magli, Tania Nocco , Letizia Nulli, Oscar Ottonelli, Matilde Pasolini, Giannino Piazza, Sem Quadrelli, Ilhame Rezki, Greta Rositano, Tomaso Tomasoni , Marcello Zahami, Claudio Zuccotti, Mariuccia Zuccotti.

Anche per questo progetto il L.A.M. ha attivato collaborazioni con realtà e persone che hanno accettato con generosità ed impegno di mettere in campo le loro abilità oltre che il loro tempo, ad esse va il nostro sincero ringraziamento.Si ringraziano: Lo Spazio Donna, per il libro di stoffa “Sguardi legati a un filo”; l’architetto Andrea Battaglia per l’interpretazione e restituzione grafica della proposta per un nuovo collocamento delle “Pigne romane”; l’architetto Pietro Alessandro Platto per lo studio e la lettura delle opere scultoree e lapidee, presentate in mostra, nel libro “Orzinuovi, itinerari di un museo a cielo aperto”. Un ringraziamento particolare va all’Amministrazione Comunale che sin dall’inizio ha condiviso e permesso che il progetto L.A.M. potesse svilupparsi e costruire una rete di contatti e di rapporti solidali con le varie realtà sociali grazie anche al progetto “Sinopia” che l’Assessorato ai Servizi Sociali ha messo in campo. Il catalogo e la mostra sono stati realizzati grazie alla Fondazione Nolli Onlus, il Comune di Orzinuovi, la Coop. Sociale La Nuvola, l’Associazione GO, Giorgio Ferrari e Claudio Zuccotti.

Per informazioni: Fondazione Enrico Nolli Onlus via Secondo Martinelli 5/b 25034 Orzinuovi (bs) - tel.0309945151 – Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - oppure Piero Almeoni tel. 3397208443 – Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Ultima modifica il Domenica, 14 Aprile 2019 23:14

Redazione

Communitas Associazione Culturale

Cell: +39 3397545417

Cell: +39 3396344517

scrivici una mail

Newsletter