Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Magazine online di Orzinuovi

Bassa Voce

Ti trovi qui:Home / Visualizza articoli per tag: giuseppe caravaggi - Bassa Voce

Blog

Lo sviluppo possibile della bassa

Stiamo vivendo la crisi più grave che le nostre generazioni hanno dovuto attraversare. Se pensiamo di potere aspettare miracoli da Roma o Milano, ci stiamo illudendo. Quello che è in gioco è ( e credo che per tutti noi questa sia la preoccupazione principale) il futuro delle giovani generazioni cioè dei nostri figli e nipoti, molti dei quali stanno già andando a cercare il loro futuro altrove spesso accettando, per potersi costruire un dignitoso pezzo di vita, condizioni di lavoro precarie e che nulla hanno a che fare con gli studi compiuti. D’altra parte Orzinuovi sta vivendo una fase di evidente declino. Ma questo declino è inevitabile? E’ inarrestabile?

Aprile 30 2015

XXV Aprile - Liberiamo le nostre energie

Orzinuovi, Brescia. A settant’anni dalla liberazione dal nazi-fascismo Orzinuovi dedica due settimane di mostre ed eventi alla Rocca San Giorgio. “Liberiamo le nostre energie” a cura di Giorgio Ferrari si preannuncia una manifestazione densa di emozioni, non solo per ricordare ma per raccontare gli eventi di quel giorno, il 25 aprile del ’45, anzi per Orzinuovi fu in realtà il 26 aprile, quando in piazza arrivò la notizia della resa tedesca che decretava la fine della guerra.

Intervista a Francesco Cito

ll maestro Ferdinando Scianna ha detto di Francesco Cito: “È uno dei migliori fotogiornalisti italiani”. Francesco Cito è nato a Napoli nel 1949, ora vive e lavora a Milano. La sua carriera ha inizio nel 1972 a Londra, dove inizia a dedicarsi alla fotografia. Dal 1975 diventa fotogiornalista freelance, collabora per il Sunday Time Magazine, ottenendo la sua prima copertina. Nel 1980, dopo l’invasione sovietica, è uno dei primi fotoreporter che raggiunge clandestinamente l’Afghanistan viaggiando a piedi per 1.200 chilometri con i gruppi di guerriglieri.

in ARTE
Marzo 25 2015

Ritorno al Futuro: riecco Bassa Voce

L’Associazione COMMUNITAS compie dieci anni.
Ed eccoci rotolati con le nostre speranze e le nostre ansie nel nuovo anno. 2015. Caspita, come passa il tempo. Non farò il solito paparozzo su quel che sarà, o si deve fare, o sulla crisi. Parlerò di noi, di COMMUNITAS che quest’anno, nonostante alti e bassi, festeggerà il suo decimo compleanno. E per festeggiare degnamente tornerà a rispolverare il titolo del mensile che dieci anni fa ne inaugurò l’impegno: Bassa Voce.

Marzo 11 2015

All you need is love

Federico Rampini - Mondadori – Strade Blu - 2014
I Beatles erano quattro ragazzi cresciuti nella Liverpool povera degli anni Cinquanta. Le loro canzoni non solo hanno segnato un'epoca e rivoluzionato la pop music, ma hanno spesso "intuito" drammi e sfide dell'economia contemporanea.

Marzo 10 2015

Robert Wyatt, 70 anni di coerenza

Il 28 gennaio 1945 nasceva a Bristol (UK) Robert Ellidge, che in seguito prenderà il cognome della madre: Wyatt, appunto. Artista poliedrico, militante politico (almeno fino agli inizi degli anni ’90), fu uno dei protagonisti assoluti della celebrata scena musicale di Canterbury, una branca del rock progressivo, quello più innestato di jazz e improvvisazione, che anche in Italia vanterà un vasto seguito.

in Musica
Marzo 10 2015
Pagina 9 di 10

About

  • Chi è Communitas? Anzi chi siamo? Siamo una Associazione Culturale che cerca di fare girare un po’ di idee per la Bassa Bresciana.

    Leggi tutto...

Redazione

Communitas Associazione Culturale

Cell: +39 3397545417

Cell: +39 3396344517

scrivici una mail